Feb 092012
 

impossibile staccarsi dal ricordo della tua pelle bianca

ricordo che non mi rattrista non mi stanca non m’impedisce di vivere bene

ricordo che si ravviva ogni volta che guardo la tua foto che sorridi accanto a me

nella settimana a I’rushalayim dove giocavamo ai gerosolimitani nativi

 

 

impossibile staccarsi dal ricordo della tua bocca generosa

ricordo che non m’uccide non mi ferisce non mi procura nessuna ansia

ricordo che si ravviva ogni volta che passo da kikar allenby insieme a Julian

nella settimana a Beer Sheva dove ho vissuto un anno dieci anni per sempre

 

 

impossibile staccarsi dal ricordo del tuo corpo danzante

ricordo che non m’impedisce di ballare non mi trattiene dal correre ruzzolare

ricordo che si ravviva ogni volta che entro nel mio appartamento di via del campo

nella settimana a Genova dove mi sono sposato con te e abbiamo avuto sette figli

 

da Poesie scelte, Haifa 2009