Feb 092012
 

Dopo avere scostato la pelliccia di scoiattolo dai tuoi occhi,

ho trovato due nocciole mature.

 

Mentre aspettavo, scusa, che finissi la telefonata,

ho cominciato a sgranocchiarle.

 

Spero di non averti lasciato in disordine il piano d’appoggio.

Mamma scoiattola mi ha confidato di avere appuntamento con me.

 

Ancora non posso credere

di poter un giorno spartire il pelo ma non il vizio:

anche se la tua voce m’è entrata dal buco sbagliato

e i labirinti affluiscono al cervello sperando che non trovi

parcheggio nella piazza sotto casa tua.